Dove si trova

Il più gran lago d’origine vulcanica d’Europa e quinto per dimensioni d’Italia, si trova pochi chilometri a Nord del capoluogo di provincia Viterbo ai confini con la Toscana e l’Umbria a circa 40Km dal Mar Tirreno. Una strada di circa 60 Km lo circonda e sia che si trovi a pochi metri da riva oppure distante sulle coste, il panorama che offre è sempre molto spettacolare.

Il Lago di Bolsena è facilmente raggiungibile dall’autostrada del sole A1, dalla strada statale Aurelia SS 1 e dalla strada statale Cassia SS 2. Con la Ferrovia è raggiungibile facendo scalo a Orvieto o Viterbo o Roma per poi proseguire per mezzo di autobus di linea. L’aeroporto Nazionale e Internazionale di Roma, Fiumicino, dista circa 140 Km. Il porto di Civitavecchia dista circa 40 Km dai primi paesi del bacino.

visualizza dove si trova il Lago di Bolsena e la mappa

Le indicazioni stradali

Per chi proviene dall’Autostrada del Sole A1, uscire ad Orvieto, dirigersi a Viterbo e percorsi circa 10 Km., sulla destra, seguire le indicazioni per Bolsena. Dopo pochi minuti, i terreni agricoli vi permetteranno di scorgere, dall’alto, questo magnifico lago.

Per chi viene da Roma e segue la SS. Cassia in direzione nord, incontrerà come primo paese sul lago, dopo 100 Km. dalla capitale, Montefiascone. Una strada panoramica immersa tra querce, orti e vigneti, vi porterà sulle rive del lago, con l’Isola Martana che vi guarderà da molto vicino.

Provenendo da nord lungo la SS. Cassia, dopo circa 100 Km. da Siena, si entrerà in San Lorenzo Nuovo. Piccolo centro posto a belvedere del lago.

Percorrendo la Via Aurelia che costeggia il Mar Tirreno, sia provenendo da nord (Genova, Livorno, Grosseto), sia provenendo da sud (Roma, Civitavecchia, Tarquinia), l’uscita consigliata è Montalto di Castro, seguendo poi le indicazioni per Canino e Valentano. Dall’alto di Valentano il Lago di Bolsena si presenterà ai vostri occhi in tutta la sua veste, mostrandovi, maestosa e signorile, l’Isola Bisentina.

I mezzi di trasporto e la viabilità

Orari dei Pullman

Orari dei Treni

Orari Traghetti

Orari Voli

Autostrade Italiane

Villanoviani in origine, Etruschi poi..

…Siamo un gruppo di giovani “gaudenti”, dinamici, intraprendenti, apartitici ma sopratutto INDIPENDENTI che ha come scopo la promozione, la valorizzazione e la tutela del territorio del Lago di Bolsena, per mezzo di attività e manifestazioni Sportive (con particolare riguardo agli sport estremi), Culturali e Solidaristiche e di Socializzazione fra le diverse etnie e generazioni, mediante viaggi e incontri con anziani nel nostro territorio.

Prima di presentare il paesaggio eccezionale, prossimo teatro delle nostre escursioni, è necessario evidenziare la nostra concezione di territorio e della sua difesa, il profondo legame con esso e la convinzione che un corretto approccio sia la formula giusta e vincente.

Da sempre poniamo attenzione alla valorizzazione della componente umana, indissolubilmente legata al territorio. Non solo paesaggi straordinari e angoli suggestivi, ma anche storia, cultura e tradizioni dei popoli che li vivono, pure nel tentativo di difenderli e conservarli dai tentacoli dell’omologazione e della globalizzazione.

Diversi operatori, disorientati dall’illusoria facilità di rapidi guadagni, si affacciano al mercato in modo spesso disordinato e a volte contraddittorio, con il rischio di confondere i consumatori e creando diffidenza tra essi.

La nostra diversità sta nell’evidenziarci come promotori di una certificazione di qualità e affidabilità nel mercato dell’outdoor, intervenendo in aree a vocazione turistica e naturalistico – ambientale, collaborando con professionisti locali specializzati, rendendoci in grado di garantire le emozioni più coinvolgenti: dal trekking alla mountain- bike, alla canoa, alle escursioni a cavallo, all’avventura del volo in deltaplano e parapendio. Ciò costituisce il punto di riferimento per la nostra voglia di avventura o relax, con proposte di pacchetti completi e costruiti su misura per vivere esperienze entusiasmanti nei più suggestivi ambienti naturali del nostro territorio, da realizzare in modo autonomo e personale o in compagnia di guide esperte, in grado di creare una fusione completa (e in tutta sicurezza) con il paesaggio.

Accanto alle proposte sportive, si potrà vivere immersi nelle culture e tradizioni locali, gustando ricette tipiche della gastronomia locale, grazie alla collaborazione con alcune tra le migliori aziende agrituristiche, strutture alberghiere, campeggi o bed and breakfast familiari presenti sul nostro territorio, da noi selezionate per la qualità del servizio in stretta coerenza con le tradizioni locali. Questi i parametri generali nel contesto dei quali viene pensato un trekking che non sia soltanto un modo più o meno facile di passeggiare a caso in un pur attraente ambiente naturale, ma lo stimolo verso un futuro che veda l’impegno per la salvaguardia del territorio in forte crescendo.

Siamo oltretutto convinti che i tempi in questo senso siano molto brevi e soltanto l’impegno concreto di tutti e una rapida presa di coscienza possano dare la speranza di un’inversione di rotta concreta ed efficace.

Il Lago di Bolsena, portale di entrata della Tuscia terra di Storia e Tradizioni millenarie viene denominato anche “il lago che si beve” grazie alle ottime condizioni di trasparenza e limpidezza della sua acqua.

…Viaggiare con noi nelle nostre terre significa scoprirne i più profondi e remoti luoghi fuori dal tempo e dai percorsi turistici classici. Scorci paesaggistici, località, sapori conosciuti solo dagli abitanti di queste terre potranno diventare anche per te familiari, arricchendo il tuo patrimonio culturale e facendoti ritrovare il giusto ritmo e approccio alla vita…

…Da sempre poniamo attenzione alla valorizzazione della componente umana, indissolubilmente legata al territorio. Non solo paesaggi straordinari e angoli suggestivi, ma anche storia, cultura e tradizioni dei popoli che li vivono, pure nel tentativo di difenderli e conservarli dai tentacoli dell’omologazione e della globalizzazione.

Un lungo viaggio inizia con un piccolo passo

…Molte cose sono da migliorare, da ampliare, altre sono da creare altre in cantiere ed è per questo che vogliamo avvalerci della gente del luogo, con idee, materiale, osservazioni, proposte, collaborazioni, critiche.

Chi non viaggia non conosce il valore degli uomini